Dal webinar su compatibilità tra telecomunicazioni e salute umana, il lancio di una petizione al Governo per dire NO all’aumento dei limiti di esposizione

La digitalizzazione del Paese e la compatibilità dei campi elettromagnetici con la tutela della salute: un tema ampio, complesso e spinoso che da sempre suscita nei cittadini molta preoccupazione. E la gestione dello sviluppo del nuovo standard 5G non ha fatto altro che inasprire sensibilità e dubbi, supportati anche da una importante mobilitazione internazionale che ha visto scienziati, amministrazioni e cittadini uniti nel chiedere chiarimenti e moratorie. Obiettivo di Legambiente è quello di fare chiarezza sul tema, affrontando in un webinar insieme a personalità importanti del mondo scientifico e tecnico tutti gli aspetti che riguardano il tema dell’elettromagnetismo ed in particolare del 5G.

Diverse le domande da affrontare: come raggiungere gli obiettivi di digitalizzazione? Quali rischi? E come prevenirli? Quale il punto della ricerca oggi? Quale ruolo possono avere oggi le Amministrazioni comunali viste anche le ultime novità normative? Domande che abbiamo posto a esperti dell’Istituto Superiore di Sanità, dell’Istituto Ramazzini, delle Agenzie Regionali per la protezione ambientale, tecnici della comunicazione e giuristi.